I 10 passi fondamentali per far funzionare la tua Recinzione Elettrica

Segui questi passi se vuoi avere una recinzione elettrica sicura.

  1. Elettrificatore di qualità con adeguata forza di impulso.
  2. Mantenere la recinzione sgombra, priva di vegetazione come erba, arbusti e rami. In caso contrario gli impulsi vengono “deviati” nel terreno, riducendo l’efficienza della recinzione ed un consumo eccessivo delle batterie (soprattutto per le tipologie a batteria).
  3. Garantire una perfetta messa a terra. Almeno 1 m di profondità o in più punti. Si consiglia di scegliere il luogo più umido possibile: la conduttività aumenta. Utilizzare metallo inossidabile e ben conduttivo. Garantire un collegamento conduttivo tra i picchetti di terra e tra la sorgente di impulsi stessa, compresi i contatti sul dispositivo.
  4. Utilizzare connettori originali. Non collegare i cavi tramite nodi. In caso di emergenza utilizzare almeno un filo di legatura morbido per supportare la connessione. I fili della recinzione non devono essere interrotti in nessun punto.
  5. Utilizzare solo materiale ben conduttivo. L’utilizzo di conduttori a bassa resistenza è necessario soprattutto per recinzioni lunghe (oltre 2 km di conduttore).
  6. Il conduttore e soprattutto il picchetto di terra non devono essere arrugginiti: la ruggine isola.
  7. Utilizzare nastri per il pascolo dei cavalli, non fili. Il nastro è più visibile e non si taglia.
  8. Trovare un buon collegamento tra l’elettrificatore e la recinzione. Utilizzare un cavo ad alta tensione per una connessione perfetta.
  9. Per gli elettrificatori a batteria controllare regolarmente il livello della batteria.
  10. Tieni presente che devi misurare una tensione minima di 2000 V in qualsiasi punto della recinzione. Questo valore supererà la resistenza cutanea degli animali. Per gli animali grandi e meno sensibili questo valore è 3000 V.

Se Non hai ancora la tua Recinzione Elettrica Comincia con questi Kit!

×